Gita a San Cesareo

Eccoci rientrati dalla gita di San Cesareo

Cari Soci eccoci di ritorno da un’altra piccola gita fuori porta, questa volta veramente vicino, a San Cesareo grazie al nostro socio Pietro che ha organizzato tutto, come al solito, per seri motivi, alcune mancanze eccellenti tipo Fabrizio, Mario e famiglia, Gino e Signora ed altri anche se ancora non soci come il nostro amico Giovanni.

Come sempre ci siamo incontrati presso l’Autogrill entrata Roma/Napoli alle ore 9 e da li partiti per San Cesareo dove ad attenderci c’era Pietro e il nostro Sergio padroni della zona essendo del posto. Una grande novità, anzi due grandi novità, la prima che fra noi c’era per la prima volta Palmerino con il suo Cinquino giallo e la seconda novità? Signori e Signore ecco a voi il redivivo WALTER, ahahahahaha si signori ci ha pregiato della sua presenza il nostro Walter ormai dato per disperso nei meandri di chi sa quale Club, Lui qui e noi siamo tutti contenti, Walter uno di noi.

 

Alle ore 10 abbiamo raggiunto la piazza di San Cesareo e dopo aver parcato i nostri gioiellini ed essere andati al bar della figlia di Pietro a prendere un caffè, offerto dal nostro amico Sergio, abbiamo girato per la piazza dove erano presenti altri gioiellini, molti cinquini ma anche molte Fiat 600 Abarth, ovvio repliche, ma piacevoli da vedere e poi c’erano anche famosi personaggi

del mondo del bicilindrico tipo il Sig. Lauria Lorenzo, Walter Spano, Sandro Mascetti e poi un vecchio pilota di 500, ormai non corre più, ma noto al nostro Socio Paolo Ticconi che lo conosce solo per soprannome detto Capello, non conosciamo il suo nome e cognome ma vabbene lo stesso. Signori non è che i nostri preparatori sia da meno e inferiori ai suddetti, tanto di cappello ma nulla da dire per i nostri Acasbo, Ticconi, Fabio e poi nel nostro Club ci sono molti altri che nel loro piccolo si danno da fare. Mentre eravamo li a parlare di motori ci hanno raggiunto, con vero piacere di tutti, i nostri Soci Caggiano, Falasca, Carlo e signora, Fabio e anche per la prima volta Bruno (Fabio e Bruno non sono rimasti per il pranzo ma hanno partecipato a schierare i loro gioiellini in piazza di San Cesareo. 

Un pezzo molto fico era un carro attrezzi portato da un certo Jimmy, noto a molti per aver montato un motore moto Suzuki sulla sua Fiat 126 che tramite una valvola comandata all’interno permette il cambio di marmitta da una stradale a una aperta, vi posso garantire che il rombo è impressionante.

           

Alle ore 12 il gruppo si sposta nuovamente verso il Bar della figlia del Socio Pietro dove il Presidente ha offerto un’aperitivo molto apprezzato

Dopo l’aperitvo tutti a pranzo presso il ristorante da Ciro nella vicina Colonna, ragazzi un pranzo veramente ok dove alle 13.30 circa ci hanno raggiunto la moglie e la figlia del Socio Pietro, Patrizia e Simona cosa gradita, abbiamo aggiunto un tavolo e Pietro esordisce “NON METTETE MI MOIE VICINO A ME” e tutti “PERCHE” “PERCHE’ SE NO ME INGRIFO” ahahahahaha  fatto spazio e aggiunto il tavolo anche loro hanno partecipato al nostro abbondante pranzo di tutto pesce, finito con un dolce stupendo, caffè, amaro e tanto ma tanto vino.

,

 

Tutto perfetto poi alle 15 tutti in auto per il rientro a casa chi verso Frascati chi verso la Casilina una gita bellissima e divertente Grazie a Tutti.